Giornata mondiale del libro – Leonardo da Vinci

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, istituita nel 1996 dall’UNESCO e festeggiata in tutto il mondo con iniziative, eventi e progetti per promuovere la lettura. La nostra biblioteca quindi ha proposto alcuni libri divertenti ed emozionanti, per invogliare alla lettura i ragazzi. Ecco i libri che alcune classi della Leonardo da Vinci, accompagnate dalle rispettive insegnanti, hanno letto: La mia famiglia e altri disastri, di Bernard Friot Sara e Luca, due ragazzini oppressi dalle rispettive famiglie, raccontano le loro avventure di quotidiana “sopravvivenza”: come evitare i cavolini di Bruxelles, nascondere i brutti voti, fare la spesa al supermercato, neutralizzare i continui attentati del “piccolo” di casa e riflettere sui disastri che la vita ci propina. La mia famiglia Ernest e Celestine, di Daniel Pennac La storia di un’amicizia che sconfigge i pregiudizi. In un mondo diviso in due, abitato da due popoli acerrimi nemici (gli orsi e i topi), la topina Celestine e l’orso Ernest si incontrano e diventano amici inseparabili, affrontando per questa amicizia mille pericoli e peripezie. Ernest e Celestine   Tema in classe, di Antonio Skàrmeta Cile, 1973. Pedro è un bambino che adora il calcio e sogna di avere un pallone di cuoio, non di plastica. Un giorno, dopo aver fatto un bellissimo gol, assiste all’arresto del padre di un suo amico, perché contrario alla dittatura militare che governa il suo paese. Il giorno dopo un ufficiale si presenta nella sua classe e chiede ai bambini di fare un tema in cui ognuno di loro deve raccontare di cosa parlano a casa i genitori. Un bel libro per imparare un po’ di storia del Cile e per riflettere sulla sofferenza dei bambini in quel particolare periodo.   Skarmeta]]>