EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA

E ALLA PACE

 

La Scuola ha tra i suoi obiettivi primari  la costruzione dell’uomo e del cittadino, un soggetto autonomo, in grado di partecipare alla cittadinanza attiva.

Essa ha un ruolo molto importante nel promuovere la socializzazione del bambino e del ragazzo attraverso una serie continua di relazioni educative.

Lo guida alla conoscenza della realtà locale, nazionale, europea, globale.

Lo aiuta, attraverso la conoscenza e la memoria del passato, a comprendere il presente ed a progettare il futuro.

Gli fa capire che NON ESISTE UN BENE INDIVIDUALE SENZA UN BENE COMUNE, dà all’alunno la coscienza di appartenere in maniera solidale al mondo.

Questo spirito anima tutto il progetto educativo della nostra scuola.

 

Un’attenzione particolare si metterà nel sottolineare che qualsiasi tipo di società è normata da leggi che vanno rispettate, cominciando dal piccolo regolamento di classe che generalmente gli alunni concordano in prima media, a quello della scuola che vincola alunni, genitori ed insegnanti, agli articoli fondamentali della Costituzione.

Partendo da un’analisi della tipologia dei ragazzi presenti nella classe, (situazione di normalità, di apparente legalità, di “normale” illegalità, situazioni a rischio, con forti connotazioni devianti, con situazioni familiari difficili…) gli insegnanti cercheranno di valorizzare il buono che c’è proponendosi di dare più forza all’aspetto della legalità nella pratica quotidiana e  avvalendosi per il 2008/09 del progetto :

  • Incontro delle classi con il Responsabile dell’Ufficio Minori della Questura di Bolzano, coadiuvato da altri operatori della Polizia di Stato, per far acquisire una maggiore consapevolezza sia dei diritti sia dei doveri dei ragazzi.

 

Altri progetti

  • Incontro con operatori di Emergency

  • Percorsi di “Equonomia” con la cooperativa Le Formiche

]]>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.